martedì 3 marzo 2009

PRIMAVERA IN KOSOVO



Giovedì 26 febbraio 2009 al Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà di Torino, è stato proiettato il documentario “Primavera in Kosovo”. Ad un anno esatto dall'anniversario dell'indipendenza del Kosovo, l’Associazione Culturale Italo-Albanese “Vatra” ha proposto al pubblico torinese una testimonianza di quell’evento raccolta in video da Erjon Kadilli. Il giovane regista nato nel 1983 a Durazzo, da tanti anni in Italia per studiare cinema, con questo suo ultimo lavoro intende far rivivere i volti e i luoghi che hanno segnato la storica giornata di un anno fa. Al centro della video-narrazione c’è la gente kosovara, i suoi sogni e le sue speranze. Il documentario è un viaggio emozionante e commovente nell'esistenza quotidiana di persone comuni come Perparim, Rrahman, Xhelal, il Prof. Kelmendi nella loro Pristina. Alla proiezione pubblica hanno partecipato centinaia di ospiti, tanti giovani. Tra il pubblico si sono visti anche il filosofo torinese Gianni Vattimo e vari intellettuali albanesi e italiani. Alla conclusione del video è seguito un interessante dibattito con interventi del prof. Guido Franzinetti dell’Università del Piemonte Orientale e il prof. Vincenzo Cucci, Presidente della Federazione delle Associazioni Albanesi, Italo-Albanesi e Arbereshe del Piemonte, moderato dal giornalista Benko Gjata, corrispondente dall’Italia dell’A.T.A. (Agenzia Telegrafica Albanese).




L’evento proposto dall’Associazione Culturale Italo-Albanese “Vatra” è stato realizzato con il patrocinio del Consolato Generale dell’Albania a Milano, della Federazione delle Associazioni Albanesi, Italo-Albanesi e Arbereshe del Piemonte, e dell’Ufficio di Rappresentanza della Camera di Commercio di Tirana a Torino.


Nessun commento:

Posta un commento