lunedì 2 novembre 2009

PER UNO SVILUPPO IN PARTNERSHIP ITALIA - KOSOVO

4 - 6 NOVEMBRE 2009
Sala delle Bandiere
Ufficio del Parlamento Europeo in Italia
via IV Novembre, 149/A, Roma
L’Organizzazione Non Governativa PRO.DO.C.S., insieme alle Ong italiane Ai.Bi., CeLIM MI, C.E.S.E.S., INTERSOS, IPSIA e RTM, presentano la Conferenza Internazionale “PER UNO SVILUPPO IN PARTNERSHIP ITALIA/KOSOVO” che si terrà a Roma, presso l’Ufficio del Parlamento Europeo in Italia, dal 4 al 6 novembre. La Conferenza è il frutto del progetto di Educazione allo Sviluppo, “FORMAZIONE IN SCAMBIO ITALIA/KOSOVO PER UNO SVILUPPO IN PARTNERSHIP”, cofinanziato dal Ministero degli Affari Esteri italiano, in fase di realizzazione tra Ong e istituzioni kosovare e italiane, associazionismo e reti locali con il fine di unire peer education e ricerca per il rispetto dei diritti umani, del dialogo interculturale, della pace e del processo di democratizzazione. Alla Conferenza internazionale multilingue (italiano, albanese e serbo, inglese) partecipano autorità istituzionali italiane e kosovare. Le 7 Ong realizzatrici dell’iniziativa vogliono contribuire ad un processo di analisi della situazione del Paese Kosovo nei Balcani, proclamatosi unilateralmente indipendente dallo stato della Serbia nel 2008, e ad un confronto sull’evoluzione del rapporto tra Europa e Paesi dell’area balcanica, che sta ponendo sfide concrete alle politiche di buon vicinato dell’Unione Europea e alla questione dello “spazio europeo”. Quale ruolo può svolgere l’Italia nel favorire una “cittadinanza comune europea”? La riflessione parte dal contributo dato dall’Italia ai processi di sviluppo attraverso i programmi di cooperazione internazionale e decentrata, e alla lotta alla povertà in Kosovo nella decade 1999 - 2009, nonché sulla ricaduta di queste politiche nel territorio italiano.

Nessun commento:

Posta un commento